TPL Bolzano: consegnati 5 lotti per servizio extraurbano, altri 5 in aprile

A fine di aprile tutti i lotti saranno consegnati ai nuovi operatori secondo la nuova assegnazione della concessione per i servizi pubblici delle linee extraurbane.

A gennaio, i servizi di trasporto pubblico di linea extraurbano per la Bassa Atesina (lotto 1), sono stati consegnati al nuovo operatore. In precedenza, all’inizio di dicembre 2021, l’amministrazione provinciale – in ottemperanza alla riassegnazione delle concessioni per i servizi di trasporto pubblico di linea extraurbana – aveva consegnato quattro lotti ai nuovi operatori, ovvero Val d’Ega (lotto 2), Alta Valle d’Isarco (lotto 5), Alta Pusteria (lotto 10) e quello della Valle Aurina e Brunico (lotto 9).

Dopo che il TAR di Bolzano ha respinto i ricorsi sulle aggiudicazioni di dieci lotti della gara indetta dalla Provincia per l’affidamento dei servizi pubblici delle linee extraurbane e quindi la sospensione delle aggiudicazioni a fine gennaio, i lavori per il passaggio di consegne dei servizi possono ora proseguire.

“Non appena saranno completate le verifiche sull’esistenza delle condizioni previste dalla legge, i contratti di servizio per gli ultimi cinque lotti, come previsto dalla gara, potranno probabilmente essere consegnati alla fine di aprile”, spiega Martin Vallazza, direttore della Ripartizione provinciale alla mobilità.

Fino ad allora LIBUS e SAD continueranno a gestire i servizi, come deciso dalla Giunta provinciale.


Seguici su Anav.it e VaiColBus.it
Scarica la nostra app per Android o Ios