Ue, Pacchetto mobilità 1: nessun accordo sui tempi di guida e di riposo

Ancora in stallo al Parlamento UE i dossier relativi al Pacchetto Mobilità 1. Si svolgerà entro marzo l’ultimo tentativo di discutere le tre proposte legislative in plenaria. Tempi di guida e di riposo al centro del disaccordo tra i relatori.

L’ANAV, di concerto con IRU, chiede di non cedere sulla questione delle deroghe al settore del trasporto viaggiatori. È necessario giungere ad un compromesso ma le disposizioni sui tempi di guida e di riposo devono essere tarate anche sulle peculiarità e prerogative del settore viaggiatori diverse da quelle del trasporto merci.

L’assenza di deroghe specifiche per il settore danneggia l’intero comparto della mobilità e del turismo in Europa, ricorda l’ANAV.