TRASPORTI: BANDO A PADOVA DA 353 MLN. IN CORSA ANCHE FRANCESI E TEDESCHI

Trasporto pubblico padovano: bando da 353 milioni, la scadenza è prevista a fine maggio del 2018. La gestione da 353 milioni varrà fino al 2027.
Il bando è stato pubblicato sulla Gazzetta ufficiale e assegnerà la gestione di bus e tram per nove anni: in corsa anche operatori francesi, tedeschi oltre a quelli italiani.

Scadrà, quindi, il prossimo 22 maggio il bando per affidare la nuova gestione europea del trasporto pubblico padovano nei prossimi nove anni. Dopo la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale, inizierà la gara e il 30 maggio 2018 verranno aperte le buste che decreteranno il vincitore con l’offerta economicamente più vantaggiosa.

Il servizio resterà affidato a Busitalia Veneto fino a quella data. Ad andare in gara saranno 22milioni di chilometri all’anno, pari a 39milioni di euro annui. Chi si aggiudicherà la gestione del servizio pubblico per nove anni gestirà un complessivo di oltre 432 milioni di euro. Nel bando si parla anche di rinnovo del parco mezzi che dovranno essere ad alta tecnologia.

Dopo oltre due anni di braccio di ferro tra le amministrazioni provinciali e comunali, adesso palazzo Santo Stefano e palazzo Moroni hanno deciso di adempiere alla legge e di mettere in gara la gestione di bus e tram.

Il bando che rivoluzionerà la gestione del trasporto pubblico per i prossimi decenni. Non è affatto escluso, infatti, che la gestione di bus e tram, alla fine possa andare ad un’azienda straniera.