Autolinee Baire: “Non possiamo viaggiare, ma possiamo immaginarci in viaggio”

Le immagini di una splendida Sardegna scorrono vivide fuori dal finestrino di un pullman e fanno da cornice a un importante messaggio di speranza che Autolinee Baire ha voluto inviare agli italiani: “Un minuto del vostro tempo per vedere questo video: non possiamo viaggiare, certo, ma possiamo immaginarci in viaggio. #tuttoandràbene“.

“Stiamo compiendo un viaggio, non sappiamo come saremo al nostro arrivo ma sappiamo che in questo momento dobbiamo rimanere uniti, perseguire un obiettivo comune, difenderci con le poche armi che abbiamo, chiuderci nelle nostre case, dove anche il silenzio delle volte diventa assordante. Ma passata la tempesta ci sarà un tempo nuovo, per rincorrere i sogni e coltivare i desideri; per ritrovare l’umiltà e la semplicità; per dare il giusto valore alle cose e alle persone, alla Natura”.

“Stiamo compiendo un viaggio. Ci siamo fermati, ci hanno fermato. Forse per rallentare una corsa folle. E oggi abbiamo di nuovo tempo. Tempo per pensare, tempo per capire, tempo per ascoltare, tempo per imparare. Siamo diversi e forse domani saremo migliori. Noi di Tour Baire crediamo che il punto di partenza non sarà come il punto di arrivo perché da un viaggio si rientra sempre diversi, più ricchi, completi, vivi. Superato il tunnel ci sarà una grande luce e noi torneremo ad accompagnarvi nelle strade della nostra Sardegna”.

Autolinee Baire, prima società privata a gestire un regolare servizio nella provincia di Cagliari, ha adottato fin da subito specifiche misure contro la diffusione del Covid-19 per tutelare la salute dei dipendenti e degli utenti. Obiettivo primario dell’azienda è stata infatti la tutela della salute pubblica attraverso una serie di azioni.

Tra queste misure rientra il piano straordinario di sanificazione e la disinfezione costante dell’intero parco mezzi, garanzia di un servizio di qualità. A tutela degli autisti è stato interdetto il sedile immediatamente dietro il posto di guida e sono stati consegnati guanti e mascherina. Sempre in un’ottica di tutela della salute di chi sale e transita a bordo dei mezzi, agli utenti – che dovranno essere in ogni caso muniti dell’autocertificazione attestante i motivi dello spostamento – è stato chiesto di salire e scendere dai bus attraverso la porta centrale, di non consumare cibi a bordo e di non abbandonare all’interno dei mezzi rifiuti, cartacce o fazzolettini. Agli utenti è richiesto di rispettare le distanze interpersonali così come previsto, nel rispetto di ognuno (a questo proposito è stata predisposta apposita documentazione esposta all’interno dei mezzi).

https://www.facebook.com/autolineebaire/videos/292050951781915

 


Seguici su Anav.it e VaiColBus.it
Scarica la nostra app per Android o Ios