Riqualificazione dell’area Tiburtina di Roma: intervista all’architetto Ettore Pellegrini

Nel corso dei recenti lavori del convegno pubblico organizzato da ANAV sul tema “Autostazioni e punti di fermata“, è stato presentato un progetto per la riqualificazione dell’area Tiburtina di Roma.

“Siamo qui per presentare una proposta molto importante per tutta la città – ha spiegato a margine dell’incontro Ettore Pellegrini, architetto dello studio AUP di Roma – Un’iniziativa che ha le sue radici in un project financing che la società Tibus propose all’Amministrazione capitolina qualche anno fa. L’idea di base era quella di mettere a norma e riqualificare l’area della Tiburtina in cui opera la stazione di autobus, un grande servizio di pubblica utilità”.

“Purtroppo l’area limitrofa è fonte di alcuni disagi per i cittadini a causa della scarsa regolamentazione della viabilità automobilistica a discapito dei pedoni. Il progetto ristruttura il servizio, confermandone la centralità, e crea una vera e propria area a servizio di residenti e utenti . I cittadini, superando le iniziali perplessità hanno fatto loro l’iniziativa di riqualificazione e l’hanno ampliata. Ad oggi si contano 8mila firme a supporto dello sviluppo del progetto, ora siamo in attesa dell’esame dell’Assemblea capitolina”, ha concluso Pellegrini.