Trasporto studenti: più qualità e sicurezza grazie alle iniziative di ANAV, MIT, e Polizia Stradale

Le aziende di trasporto valutano positivamente gli effetti delle iniziative avviate – in Liguria sin dal 2012 – da ANAV, Ministero dell’Istruzione, Polizia Stradale, INAIL e Ispettorato del Lavoro per promuovere la sicurezza e qualità dei servizi di trasporto studenti nelle gite scolastiche.

Renzo Balbi, titolare di Genovarent e componente degli organi direttivi di ANAV Liguria, sottolineano in un’intervista al quotidiano “Il Secolo XIX” il radicale cambiamento di approccio maturato dalle scuole sul tema della sicurezza, reso evidente dall’abbandono del criterio di affidamento dei servizi di trasporto ispirato al massimo ribasso a favore del criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa basato su qualità e sicurezza, più che sul risparmio.

L’intensificazione dei controlli, inoltre, secondo Balbi, ha avuto il positivo effetto di contrastare la concorrenza sleale delle imprese borderline, anche se occorrerebbe migliorare la durata dei controlli e, se i problemi sono superabili, ricercare strade alternative alla sanzione “per chi è quasi perfetto” .