Roma, crescono i passeggeri dell’Autostazione Tibus: 370mila viaggiatori nella prima metà di agosto

L’estate 2019 registra un nuovo risultato positivo per il flusso dei viaggiatori dell’Autostazione Tibus, il terminal bus di Roma. Centro direzionale nevralgico per gli spostamenti dei cittadini romani e non solo, il terminal ha registrato anche quest’anno numeri importanti in concomitanza con i consueti spostamenti legati alle ferie estive: circa 370mila passeggeri hanno scelto l’Autostazione per i loro viaggi nei giorni a ridosso di Ferragosto. Nel periodo 1-14 agosto sono state, sommando le 5.069 partenze e i 4.144 arrivi, 9.213 le corse in totale, con un leggero incremento rispetto allo scorso anno.

I circa 370mila passeggeri delle prime due settimane di agosto hanno prodotto una media giornaliera di oltre 26.300 utenti, con picchi in alcuni giorni: come nel caso del 9 agosto quando sono stati abbondantemente superati i 30mila passeggeri su un totale di 750 corse.

L’Autostazione si è inoltre distinta per un’operazione di primo soccorso che ha permesso di salvare una vita umana: un membro del corpo di vigilanza di Tibus ha rianimato, lo scorso 13 agosto, un uomo di 60 anni colpito da arresto cardio-circolatorio con il nuovo defibrillatore in uso all’Autostazione. Il terminal, infatti, è recentemente diventato una struttura cardioprotetta e grazie alle strumentazioni a disposizione del personale preparato per le emergenze, è stato possibile mantenere attive le funzioni vitali dell’uomo fino all’arrivo dell’ambulanza che l’ha trasportato all’ospedale Umberto I di Roma, salvandogli la vita.

L’Autostazione Tibus può contare, oltre che su un defibrillatore risultato decisivo, anche su dieci membri del suo staff formati dal personale della Croce Rossa e che hanno ottenuto l’attestato di superamento del “Corso esecutore rianimazione cardiopolmonare e defibrillazione (BLSD – Basic Life Support and Defibrillation)”.
La struttura ha anticipato con questa scelta un obbligo di legge contenuto in un provvedimento attualmente all’esame del Parlamento.

Tibus srl gestisce il terminal bus di Tiburtina e con i suoi attuali 8,5 milioni di passeggeri all’anno, è un punto di snodo fondamentale per la mobilità della città: vicina alla stazione ferroviaria di Roma Tiburtina, alla metropolitana, alla stazione di bus urbani, taxi, e al frequente treno metropolitano per l’ aeroporto internazionale di Roma Fiumicino, rappresenta un punto strategico per chi arriva o deve partire.