ART e revisioni misure TPL: le osservazioni di ANAV in audizione

Si è svolta in questi giorni a Torino, presso la sede dell’Autorità dei Trasporti, l’audizione pubblica aperta a tutti i soggetti interessati nell’ambito della procedura di consultazione sullo schema di atto di regolazione adottato dall’Autorità allo scopo di procedere all’aggiornamento ed alla revisione della delibera n. 49/2015, in materia di regolazione dei servizi di TPL.

ANAV, che ha partecipato all’audizione insieme a numerosi stakeholders del settore, ha illustrato i contenuti del proprio documento di osservazioni e proposte trasmesso all’Autorità lo scorso 1° marzo.

In primo luogo l’Associazione ha ribadito la necessità di una gradualità attuativa dell’atto regolatorio, al fine di non comprometterne gli obiettivi di implementazione corretta, omogenea e generalizzata, questione questa sollevata unanimemente da tutti gli intervenuti e su cui ci si aspetta pertanto una riflessione approfondita da parte dell’Autorità.
L’ANAV ha poi particolarmente segnalato la necessità di: mantenere l’atto regolatorio coerente con il quadro normativo di riferimento, a partire dall’utilizzazione del costo standard per l’elaborazione dei PEF e la quantificazione di compensazioni e corrispettivi da porre a base di gara; giungere ad una sintesi equilibrata degli interessi contrapposti, nell’ottica di garantire una equa competizione tra incumbent e new comers, evitando quindi obblighi informativi o di messa a disposizione dei beni sproporzionati; garantire chiarezza, semplicità ed essenzialità delle misure regolatorie al fine di limitare al massimo disomogeneità applicative estendendo anche alle procedure ed ai contratti di appalto alcune misure che l’Autorità propone di applicare solo nei casi di concessione (redazione del PEF simulato, adozione della matrice dei rischi, quantificazione del margine di utile ragionevole). Il Collegio dell’Autorità ha ascoltato con attenzione le osservazioni esposte.

L’adozione definitiva dell’atto di regolazione è programmata entro fine aprile.