Fondo TPL 2019: il MIT chiede lo sblocco di 300mln di euro

Sbloccare i 300 milioni di euro per il Trasporto pubblico locale accantonati e resi indisponibili dalla legge di Bilancio 2019. Lo ha richiesto con una lettera il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Danilo Toninelli, all’omologo all’Economia, Giovanni Tria.

Anche l’ANAV era intervenuta recentemente con una lettera indirizzata a Danilo Toninelli, Giovanni Tria e Stefano Bonaccini, Presidente Conferenza delle Regioni, per sensibilizzare i ministri competenti sull’esigenza di garantire la certezza della totalità delle risorse stanziate sul Fondo TPL per l’anno in corso e di sbloccare l’iter di approvazione del decreto di erogazione della quota di anticipazione. Tale esigenza è stata ora condivisa e fatta propria dal Ministro dei Trasporti Toninelli, avvalorando quanto rappresentato dall’ANAV.

Nella lettera il Ministro Toninelli ricorda, tra le altre cose, come l’accantonamento dei 300 milioni, necessari per il Tpl, rischia di apportare un duro “contraccolpo al sistema del trasporto pubblico locale e problematiche nella resa dei servizi”. Per questo sottolinea come il decreto di riparto del Fondo nazionale Tpl debba essere emanato al più presto e al lordo dei 300 milioni di euro.