Grande partecipazione per il seminario ANAV sulla nuova normativa dei contratti a termine

Il 24 gennaio, presso la sede di ANAV Nazionale, si è svolto il seminario dedicato alla nuova normativa sui contratti a termine con ampia e partecipata presenza delle imprese. Dopo il saluto iniziale del Presidente Giuseppe Vinella, che ha evidenziato l’importanza e la “delicatezza” del tema trattato, Stefano Rossi, Responsabile del Servizio Relazioni Sindacali e Lavoro di Anav, ha aperto i lavori dedicati a “La nuova normativa sui contratti a termine e considerazioni su cosa rimane del Jobs act”, inquadrando il tema da un punto di vista normativo e contrattuale. Rossi ha inoltre illustrato e messo a disposizione delle aziende una serie di “modelli di contratti di assunzione” sia per chi applica il CCNL Autoferrotranvieri sia per chi applica il CCNL del noleggio autobus con conducente.

L’incontro è proseguito con la presentazione del Prof. Giampiero Proia Professore ordinario di Diritto del Lavoro Università Roma tre, oltre che Presidente Proia & Partners che ha dato una visione ad ampio raggio della nuova normativa, con particolare riferimento ai contratti a termine e la somministrazione, anche in relazione alle disposizioni del Jobs Act, evidenziando chiaramente quali possono essere i rischi “legali” nell’applicazione della nuova norma e ha anche affrontato il tema delle nuove disposizioni in termine di licenziamento e altre questioni

Nella seconda parte, l’intervento del Dott. Paolo Stern, Consulente del Lavoro e Presidente Studio Stern – Zonin e della neo costituita società a NexumStp SpA, ha illustrato nello specifico tutte le novità della legge 9 agosto 2018, n. 96 e in particolare le modalità di applicazione dei contratti a termine e somministrazione.
Conclusa l’illustrazione dei relatori, il proseguo dell’incontro è stato dedicato al confronto con le aziende e alle risposte ai numerosi quesiti.