SANTA MARGHERITA LIGURE: DAL 30 APRILE AL 30 GIUGNO VIA LIBERA AI PULLMAN TURISTICI

Rapallo, Santa Margherita Ligure e Portofino sono un esempio virtuoso di collaborazione tra comuni. La riunione svolta nei giorni scorsi tra istituzioni è stata una ulteriore conferma. I sindaci Viacava, Donadoni e Bagnasco ancora una volta hanno preferito la logica della sinergia a quella del conflitto.

Presso la sala del consiglio comunale di Santa Margherita Ligure – si legge in un comunicato – dopo quattro ore intense e dibattute di riunione, a cui hanno partecipato anche l’assessore Alessandra Ferrara e il consigliere delegato alla viabilità Alberto Balsi, oltre ai funzionari di Atp e ad alcuni funzionari comunali, è stato raggiunto un accordo, un punto di equilibrio tra le diverse esigenze, con lo scopo condiviso di fornire al territorio un servizio di accoglienza che sia funzionale e qualitativo.

Ora verranno attivate le procedure amministrative comunali e, nel contempo, le attività logistiche e infrastrutturali di Atp per predisporre tutto quanto necessario. La fase sperimentale inizierà il 30 aprile e durerà fino al 30 giugno, e non coinvolgerà le categorie turistiche di albergatori e battellieri i cui pullman potranno passare liberamente grazie ad una apposita white list.

«Siamo molto soddisfatti per la concretezza di queste riunioni – dichiarano i tre sindaci – parte un progetto che confidiamo possa, affinandosi progressivamente, aprire una strada importante per il futuro dell’accoglienza turistica nel nostro territorio e un miglioramento della viabilità, un territorio che continua a lavorare unito per il bene dei cittadini e degli ospiti, fortificando le sue prospettive di sviluppo».