AUTOLINEE RENNA. UNA LUNGA TRADIZIONE DI AUTOBUS NELL’ANTICA LUCANIA

È passato tanto tempo da quando il primo autobus delle «Autolinee F.lli Renna» iniziò il suo viaggio. Tanti ricordi e tanti chilometri, tutti racchiusi in questo autobus arrugginito ma ricco di vita nei volti racchiusi in questo scatto di gruppo, datato 1968.

Quante facce e speranze ha potuto ascoltare, in silenzio, nei saliscendi lungo le tortuose strade lucane di allora. Il tempo passa e le radici si rinsaldano per questa azienda il cui slogan è “Autolinee Renna non è solo un viaggio”.

Questa azienda lavora dal 1964 e oggi continua a portare avanti una lunga tradizione di famiglia. Ha iniziato la sua attività con l’esercizio dell’autolinea ministeriale Pietrapertosa – Campomaggiore Scalo, all’epoca unico collegamento esistente, e con la gestione di servizi per conto di Ferrovie dello Stato (servizi sostitutivi) e del Corpo Forestale dello Stato.

In seguito, con l’apertura dell’asse stradale Basentana e con il passaggio delle competenze dal Ministero dei Trasporti alla Regione Basilicata, si crearono altri servizi di linea quali: Pietrapertosa – Potenza, Pietrapertosa – Policoro – Nova Siri Scalo e Pietrapertosa – Metaponto Lido che collegano, tutt’oggi, il Comune di Pietrapertosa – un piccolo paese immerso nello splendido scenario delle Dolomiti Lucane ad un’altezza di 1.088 sul livello del mare, con il capoluogo e con le aree del Metapontino.

Dagli anni ’70, l’azienda ha iniziato a gestire i servizi di linea anche per conto del Comune di Potenza ed ha avviato l’attività di noleggio autobus con conducente per viaggi in Italia ed in Europa.

Autolinee Renna contribuisce anche nella promozione e valorizzazione del territorio, attraverso viaggi organizzati al di sopra delle Dolomiti Lucane, nel cuore della Basilicata. Parliamo del «Volo dell’angelo» che si effettua attraverso il sostegno di un cavo d’acciao sospeso tra le vette di due paesi, Pietrapertosa e Castelmezzano, e che permette di vivere un’emozione unica.