DAIMLER: NEL 2019 NEGLI USA REALIZZERÀ JOULEY, IL BUS ELETTRICO

Il futuro degli scuolabus è a corrente. La Daimler – produttore tedesco di automobili e di mezzi di trasporto per l’impiego militare e civile, e che ha come marchio Mercedes, sta puntando sulla mobilità a zero emissioni. In Germania, al Salone di Francoforte, ha infatti esibito sia la futura Smart sia la Mercedes EQA. Ma Daimler sta puntando innanzitutto sugli Stati Uniti, dove presto potremo presto vedere gli iconici scuolabus gialli passare all’elettrico.

La Daimler ha infatti annunciato i piani per costruire una flotta di Saf-T-Liner C2 Electric Bus (come nella foto), soprannominati Jouley, che andranno gradualmente a sostituire i rumorosi e ingombranti scuolabus odierni già a partire dal 2019. I nuovi “school bus” verranno costruiti dalla Thomas Built Buses, storica compagnia americana fondata nel 1916 e oggi di proprietà della Daimler, che già detiene la più ampia fetta di questo particolare mercato che vede circa mezzo milione di mezzi in circolazione in Nord America.

Gli unici dati tecnici relativi alla nuova versione ad emissioni zero riguardano la batteria, la cui capacità di 160 kWh è sufficiente per altrettanti km di autonomia, ma sono disponibili altre configurazioni a partire da 100 kWh. La ricarica avviene in 8 ore ed è pronto per utilizzi V2G, ovvero utilizzando la batteria per utilizzi esterni fino a quelli di edifici interi.

Il Jouley raggiunge 65 miglia orarie (105 km/h) e accelera da 0 a 60 miglia orarie (97 km/h) in 45 secondi. Obiettivo comune: elettrificare. Per la sua realizzazione, la Thomas Built Buses ha potuto attingere alle tecnologie già in possesso che il Gruppo tedesco ha accumulato negli anni e che sta sviluppando ulteriormente in vista del piano di elettrificazione che prevede un investimento di 10 miliardi di euro, la costituzione di un brand dedicato denominato EQ e almeno 50 auto elettrificate in vario grado da qui al 2025 quando una Mercedes su 4 sarà elettrica. Smart, altro marchio di Daimler, ha già annunciato che dal 2020 venderà solo auto elettriche.