Piano Strategico Nazionale della Mobilità Sostenibile: Fondo Bus, ANAV propone lavoro comune per un uso efficace delle risorse

Lavorare insieme per la rapida ed efficace utilizzazione delle risorse destinate al rinnovo del parco autobus del TPL. È questo l’intento manifestato nella nota che oggi ANAV – congiuntamente ad Asstra e Agens – ha inviato alla Conferenza delle Regioni.
Le Associazioni hanno evidenziato così la disponibilità e l’interesse a offrire un contributo concreto per l’individuazione di modalità e criteri utili ad una utilizzazione più veloce ed efficiente dei 2,2 miliardi di euro resi disponibili dal decreto interministeriale recentemente firmato dalla Ministra De Micheli.
Tale decreto dà una prima attuazione al Piano Strategico Nazionale della Mobilità Sostenibile (PSNMS) e definisce per l’intero arco temporale 2019-2033 l’assegnazione delle risorse attribuite a ciascuna Regione destinate al rinnovo del parco autobus di TPL e alla realizzazione delle infrastrutture di supporto alla diffusione delle alimentazioni alternative.

Nei prossimi giorni è infatti atteso il completamento dell’iter di emanazione del decreto e le Regioni dovranno adottare in tempi brevi i programmi di investimento per l’utilizzazione delle risorse.

ANAV auspica il coinvolgimento delle imprese esercenti i servizi e l’ascolto delle istanze dei territori e chiede alla Conferenza un incontro finalizzato ad individuare le modalità di un possibile percorso di lavoro comune con il primario obiettivo dell’abbattimento dell’elevata età media del parco autobus circolante.