ROMA, REGOLAMENTO ZTL BUS: ANAV CHIEDE SLITTAMENTO DELL’ENTRATA IN VIGORE

In attesa degli esiti del ricorso al Consiglio di Stato, c’è intervento di Anav – Associazione nazionale autotrasporto viaggiatori – ed altre associazioni della filiera turistica, nei confronti dell’Assessore al turismo di Roma Capitale, Carlo Cafarotti, del Ministro per il turismo Gianmarco Centinaio e del Sottosegretario al Ministero del Lavoro e dello Sviluppo Economico, Claudio Durigon, per uno slittamento dell’entrata in vigore (prevista per il prossimo 1° gennaio 2019) del nuovo regolamento sulla Ztl Bus di Roma.

Un’esigenza fortemente avvertita da tutta la filiera turistica come dimostra la petizione online, cui anche Anav ha aderito, che ha già raccolto oltre 9 mila firme, con cui si chiede che “l’Amministrazione Capitolina si confronti ed analizzi i dati scientifici dell’impatto ambientale, del traffico e dell’inquinamento dei Minibus e bus turistici, questi paradossalmente costituiscono una risorsa per il servizio di Trasporto integrativo che offrono, sostituendosi e togliendo un gran numero di auto dagli ingorghi del traffico romano”.