Cuneo: cinque nuovi Mercedes Benz Citaro Hybrid per Bus Company

Il trasporto pubblico locale di Cuneo diventa sempre meno inquinante. La società Bus Company (Consorzio Grandabus) ha acquistato cinque nuovi autobus ibridi.
I mezzi sono stati presentati a Cuneo, nel deposito di discesa Bellavista: 5 nuovi bus modello Mercedes Benz Citaro Hybrid con motore diesel Euro 6 ed elettrici, operativi da alcuni giorni a Cuneo e Mondovì, oltre a uno dei due mezzi interamente a trazione elettrica che sono in servizio ad Alba.
Oltre ai vertici di Bus Company, con il presidente e amministratore delegato Clemente Galleano, erano presenti alcuni amministratori fra cui il sindaco di Cuneo Federico Borgna e gli assessori regionali a Mobilità (Francesco Balocco) e Ambiente (Alberto Valmaggia).

I mezzi nuovi, inediti in provincia, permettono un risparmio fino all’8,5 per cento tra consumi ed emissioni (meno 25 tonnellate l’anno di Co2 emessa in atmosfera) grazie alla trazione ibrida. Hanno 26 posti a sedere, 84 in piedi, compresi ipovedenti e disabili, con posti riservati ad anziani e donne incinte o con carrozzine e sono poi attrezzati per la salita e il trasporto di persone in sedia a rotelle.
Il motore elettrico integrato si carica in frenata e anche il servosterzo è elettrico e non idraulico, così si evita di utilizzare olio, oltre a ridurre le emissioni di polveri sottili e particolato. Gli assessori regionali hanno sottolineato l’attenzione alla promozione della mobilità più sostenibile, con incentivi per i bus elettrici dall’assessorato all’Ambiente e ibridi da quello alla Mobilità, insieme a fondi di Unione Europea e Governo.

Galleano ha spiegato: “Questi mezzi segnano l’esordio del Consorzio sul fronte della mobilità ibrida su gomma. Sono anche dotati di indicatore e vocalizzatore delle fermate, display che illustrano il percorso. La mobilità più sostenibile e sicura porta vantaggi per tutti: passeggeri cittadini e ambiente. Rispetto agli Euro 6, questi mezzi permettono un’ulteriore riduzione dei consumi fino all’8,5%. Inoltre, grazie alla frenata elettrica riducono l’emissione di particolato pm10 e pm2,5 e grazie al servosterzo elettrico anche la produzione di rifiuti”.

Il costo totale dell’investimento di Bus Company per acquistare i 5 bus ibridi è stato di oltre 1,2 milioni di euro.