ANAV IN PARTITA PER IL MOBILITY PACKAGE AL CONGRESSO MONDIALE IN OMAN

Gli incontri statutari in Oman dell’International Road transport Union (Iru), organizzazione mondiale del trasporto su strada, di cui Anav è membro attivo, precedono il nuovo Congresso mondiale, preparando il terreno per due giorni di vivace dibattito. Il Consiglio passeggeri approva posizioni chiave su decarbonizzazione, digitalizzazione e carenza autisti, tema quest’ultimo all’attenzione dell’Anav.

L’Assemblea Generale dell’Iru ha approvato una fitta azione collettiva sul futuro del trasporto su strada, della mobilità, del commercio e della logistica – che sarà esaminato da un massimo di 30 delegazioni ministeriali durante il Congresso mondiale. Il presidente dell’Iru Labrot, in apertura all’Assemblea, ha ricordato ai membri le sfide del settore che ci attendono e come l’Iru intende adattarsi rapidamente a questo nuovo scenario. Il Pacchetto Mobilità è una partita aperta e l’Anav intende giocarla fino alla fine.

Tra l’altro Iveco, uno dei principali produttori italiani di veicoli industriali, si unisce al  network globale Iru. Pierre Lahutte, presidente della Iveco e membro del  consiglio esecutivo di gruppo, sarà uno degli speaker al congresso mondiale Iru in Oman. Si unirà a Jose Manuel Barroso alla cerimonia di apertura del congresso, per discutere lo scorrimento del commercio, lo sviluppo delle infrastrutture e le convergenze normative.